Palificazioni, Fondamenta e Stabilizzazione del Suolo



Palificazioni
Le palificazioni sono elementi basilari che si estendono sotto terra. Vengono agganciate/associate all’acciaio per dare stabilità al terreno. Una volta installate, le basi vengono rinforzate da guide inserite nel terreno sul cantiere tramite scavi e perforazioni. Successivamente vengono versate in una betoniera per rinforzare l’intera struttura.

Fondamenta
Le tipologie esatte di fondamenta scelte dipendono dalle misure della casa come dalla natura della costruzione. Le fondamenta di calcestruzzo sono tipicamente rinforzate da barre di acciaio per prevenire il loro deterioramento causato dall’umidità. Le fondamenta di calcestruzzo solide sono meno porose, dunque più impermeabili; inoltre esse hanno una resistenza al fuoco doppia rispetto ad un tipico bloccopesante.

Stabilizzazione del suolo
La stabilizzazione del suolo è l’applicazione di un trattamento chimico o meccanico su una massa di suolo per accrescerne o mantenerne la stabilità, oppure per migliorarne le sue proprietà ingegneristiche. Infatti, la solidificazione del suolo con il calcestruzzo accresce la forza di compressione, diminuisce la permeabilità e incapsula elementi tossici. Questo trattamento ha l’ulteriore beneficio di assicurare una stabilità strutturale adeguata, specialmente per suoli più deboli o umidi. Si può vedere questa tecnica in molte applicazioni: dalla costruzione di case ed edifici industriali ai Porti, Ospedali, Scuole e Ferrovie.